Caro Ciro, concordando con alcune tue osservazioni è evidente che anche nel calcio, come nella vita quotidiana di ognuno di noi , è spesso palese  sia la ricchezza dei poveri che la povertà dei ricchi, ma le affermazioni di certe realtà evidenziano come esistano e persistano purtroppo,indipendentemente dai risultati tecnici, anche la povertà dei veri poveri da un punto di vista sia economico che etico- culturale: ancora grande lavoro per i missionari comboniani.

Questo sito utilizza i cookie per gestire autenticazione, navigazione, ed altre funzioni. L'utilizzo di questo sito costituisce accettazione implicita all'uso dei cookies sul vostro dispositivo. Per ulteriori informazioni leggi la pagina Privacy.

EU Cookie Directive Module Information